La fionda


C'è chi la chiama fionda, chi mezzafionda, sfrombola, strombola o in tanti altri modi ancora. Nei cortili bolognesi si chiama tirino. Questo richiama immediatamente l'immagine del monello, del birichein che tenta di colpire i nidi degli uccelli o mira ai vetri di qualche malcapitato. Per impedire o punire queste biricchinate, i tirini erano spesso sequestrati dagli adulti. Era tuttavia abbastanza facile costruirsene uno nuovo e possederlo accresceva la sicurezza personale nelle piccole guerre di cortile.

Indicazioni tecniche

Ci vuole un rametto biforcuto (a "Y") di legno molto duro e robusto come la "sanguinella" che butta facilmente in due. Con le forbici si taglia la gomma della camera d'aria forata di una bicicletta: elastici facilmente reperibili per risolvere infiniti problemi.
A un piccolo pezzo di pelle tagliato in ovale vengono fissati gli elastici grossi, a loro volta fissati agli estremi della forcella con elastici più piccoli o con spago. Il gioco è fatto.
SHARE