Home » , » Arte dei sassi dipinti

Arte dei sassi dipinti


La parola arte non è usata a caso, dipingere le pietre equivale infatti a creare un quadro tridimensionale e con un po' di esperienza riuscirete a realizzare dei veri e propri capolavori. Tuttavia potete provare a dipingere i sassi anche se non siete Picasso e volete soltanto impiegare un po' del vostro tempo in un hobby creativo e rilassante. Tra l'altro questo passatempo è divertente anche da fare con i più piccoli, provate a coinvolgerli nella ricerca dei sassi giusti e nella scelta delle figure da disegnare: i sassi dipinti sono davvero un bellissimo lavoretto manuale per bambini.

Qualche utile consiglio per iniziare.

Come scegliere i sassi da dipingere?
In estate potete approfittare delle vacanze per trovare tanti sassi adatti alla pittura. Il mare, ma anche il lago e la montagna, sono ottimi posti dove cercare le pietre giuste per i lavoretti da fare con i vostri bambini. In generale è meglio scegliere i sassi bianchi o chiari e con la superficie liscia. Potete scegliere sassi tondeggianti e di medie dimensioni adatti ad esempio per dipingere piccoli animaletti tridimensionali oppure sassi più grossi e con una superficie piana per dipingere anche dei paesaggi. In generale sarà la forma stessa del sasso a farvi venire in mente il soggetto giusto da dipingere sulla pietra.

Come vanno trattati i sassi prima della pittura?
È importante spazzolare ogni sasso con acqua e detersivo per eliminare le impurezze superficiali. In caso di imperfezioni sulla superficie della pietra è possibile levigarla con carta abrasiva ed anche riempire eventuali spaccature con lo stucco. Il nostro consiglio però è quello di essere attente nella scelta e privilegiare già in partenza i sassi migliori per essere dipinti.

Che materiali occorrono per dipingere i sassi?
Una semplice matita è utile per disegnare il primo schizzo sui sassi poiché in caso di errori vi basterà una gomma per ricominciare da capo. La vera e propria pittura sui sassi si esegue invece con i colori acrilici ed i pennelli. Infine ogni sasso dipinto va ricoperto con una vernice trasparente per preservare il colore, esistono vernici protettive in forma spray ed altre da stendere con i pennelli.
E infine i soggetti: che cosa si può dipingere sui sassi? In linea teorica ogni cosa, basta farsi guidare dalla fantasia. I soggetti preferiti dai bambini sono in genere gli animali dipinti sui sassi: cani e gatti sono perfetti per mani esperte, mentre coccinelle, pesciolini o rane sono idee semplici per lavoretti per bambini alle prime armi.



Ma se siete in cerca di 
ulteriori ispirazioni guardate qui











in idee per creare trovi anche:


sassi dipinti lana cotta pasta fimo pasta di mais pasta di sale
SHARE