Home » , » Decorare le uova di Pasqua

Decorare le uova di Pasqua




Decorazione delle uova di Pasqua con coloranti naturali: 

Bastano dei semplici ingredienti da cucina per colorare le uova in modo naturale. Ad esempio facendo bollire le uova in acqua e barbabietole il guscio assumerà un colore rosso, in acqua e spinaci un colore verde, in acqua e radice di curcuma o bucce d'arancia un colore giallo, nel caffè un colore marrone. In alternativa, per ottenere dei colori più decisi, potete usare dei coloranti alimentari atossici. In questo caso le uova, già bollite in acqua e aceto, devono essere immerse nel colorante per almeno una notte, meglio se a basse temperature. Per un effetto bicolore, con un contagocce, fate gocciolare sulle uova un secondo colorante. Dopo la colorazione le uova possono essere lucidate con un batuffolo di cotone imbevuto di olio d'oliva per ottenere dei colori più brillanti. 


Uova di Pasqua decorate con lo smalto per unghie: 
Se volete usare le uova colorate soltanto come decorazioni di Pasqua e non per mangiarle potrete ottenere dei bellissimi effetti utilizzando dei vecchi smalti per unghie . In un recipiente usa e getta riempito di acqua aggiungete alcune gocce di smalto ed immergete l'uovo bollito per alcuni minuti. Toglietelo e lasciatelo asciugare all'aria. Cambiate l'acqua ed il colore dello smalto e ripetete l'operazione. Continuate fino ad ottenere l'effetto desiderato. Con dei colori indelebili potete anche aggiungere altre decorazioni, ad esempio il nome dei vostri invitati al pranzo di Pasqua se pensate di usare le uova dipinte come segnaposti.

Decorazioni delle uova di Pasqua con il decoupage:
Se non volete sporcarvi le mani con i coloranti, naturali o chimici che siano, potete provare a realizzare delle bellissime decorazioni di Pasqua utilizzando la tecnica del decoupage sulle uova sode. Scegliete dei disegni di Pasqua su carta regalo o tovagliolini, incollateli sulle uova con colla vinilica e dopo l'asciugatura spennellate sulle uova una vernice cristallizzante: le immagini di Pasqua sembreranno come dipinte!
Decorazioni delle uova di Pasqua con il patchwork: 
Per decorare le uova per Pasqua potete usare anche la tecnica del patchwork, ovvero potete ricoprire le uova di stoffa, nastrini e perline. Un'unica grande differenza: in questo caso non si utilizzano uova vere ma uova di polistirolo che troverete nei negozi di bricolage . Con questa tecnica potrete realizzare dei bellissimi centrotavola con cui apparecchiare la tavola di Pasqua anche nei prossimi anni, le uova finte, infatti, non rischiano di rompersi e non si deteriorano nel tempo. 


Uova di Pasqua decorate per bambini:
Utilizzando carta velina, cartoncino, piume e soprattutto tanta fantasia potete trasformare le vostre uova di Pasqua in simpatici animali che piaceranno di sicuro ai bambini. Per mantenere le uova in piedi potete utilizzare dei portauovo oppure realizzare le zampe dei vostri animali con delle palline di carta da incollare sul guscio. Un uovo colorato di rosa può diventare un simpatico porcellino, un uovo a righe gialle e nere si trasforma in un'ape, un uovo giallo in un pulcino.

Come svuotare le uova 

Procuratevi delle uova fresche (il cui ripieno si trasformerà in frittata o in altri piatti a base di uovo) e sciacquatele con delicatezza. Per svuotare le uova, incidete due buchi (con lo stuzzicadenti, la punta di un coltellino o un ago da siringa) su entrambe le sommità dell'uovo: un buco piccolo, e uno buco più grande. Una volta fatti i buchi, appoggiate le labbra in corrispondenza del buco piccolo e soffiate: l'interno dell'uovo uscirà dal buco più grande (ci vuole un po' di fiato!). A questo punto sciacquate con acqua tiepida l'interno dell'uovo, agitandolo per bene, e fate asciugare molto bene per una notte.


Come decorare le uova svuotate

Le uova possono essere dipinte con i colori a tempera o con i colori acrilici, oppure rivestite di stoffa, nastrini, carta da decoupage, ecc... Di solito è opportuno dare una prima mano di colore neutro (bianco, azzurro, giallo, rosa... sbizzarritevi), che poi servirà come base per le future decorazioni. Per dipingerle e non sporcarsi le mani, è possibile utilizzare un semplice trucchetto: munitevi di stuzzicadenti lunghi per spiedini, e infilzateli in un pezzetto di polistirolo o di spugna verde da fiorai (oppure su mezza patata); dopo, infilate lo stuzzicadenti nel buco grande delle uova: in questo modo l'uovo resta 'sospeso' e non dovete toccarlo troppo con le dita mentre lo dipingete.



Dopo aver colorato l'uovo con un colore di base, potete decorarlo con dei brillantini. Createvi una mascherina o procuratevi dei piccoli stencil, e riempite di colla vinilica il disegno. Versate sulla colla dei brillantini colorati, soffiando via l'eccedenza. In questo modo, a colla asciutta, i brillantini prendono la forma del vostro stencil, e lasciano vedere il disegno. 


Uova decorate con decoupage, potete rivestire le uova con vecchi francobolli presi dai vostri bigliettini pasquali, ma anche con pezzetti di carta da decoupage o tovagliolini da decoupage. Ritagliate la carta in pezzetti di adeguata misura, e incollatela all'uovo delicatamente, con una mistura di colla vinilica e acqua. Lasciate asciugare molto bene, ed eventualmente passate una mano di vernice lucidante per decoupage, se volete dare una finitura lucida. 



Se optate per delle decorazioni più 'classiche', potete incollare dei fili d'erba (veri, oppure finti, ritagliandoli ad esempio dalla carta di riso verde) alla base delle uova, e poi posizionarle su dei portauovo colorati, sul tavolo della Pasqua. Le decorazioni, in rilievo, daranno un bell'effetto primaverile. Per fare queste decorazioni, è sufficiente ritagliare la carta di riso in tante striscioline, che vanno applicate all'uovo con un po' di colla vinilica, che verrà lasciata asciugare molto attentamente. 

Le uova, invece di essere colorate con i pennelli e i colori acrilici, possono anche essere colorate per 'immersione': in un recipiente, si versano 1 tazza di acqua calda, 1 cucchiaino di aceto e circa 5 gocce di colorante alimentare, mescolandoli bene. Si immergono le uova in questa mistura e le si lasciano in immersione da 1 a 5 minuti, a seconda della gradazione e intensità di colore desiderata. Infine si lasciano ad asciugare infilzate sugli stuzzicadenti, oppure su una base di polistirolo su cui sono stati infilati, a distanza di 2cm. uno dall'altro, dei piccoli chiodini o spilli, che terranno l'uovo in sospensione.


Uova di stoffa – patchwork
 Un altro sistema molto apprezzato e utilizzato dalle donne appassionate della decorazione e del cucito è decorare le uova di pasqua con la tecnica del patchwork, tecnica utilizzata soprattutto nel periodo pasquale e natalizio. Essa caratterizza le cosiddette uova di stoffa, è molto semplice; non bisogna far altro che ricoprire con la stoffa colorata alcune uova di polistirolo incidendole con un taglierino, coprite bene i vari spicchi e ritagliate la stoffa in eccesso, poi infilate nelle fessure la poca stoffa rimasta aiutandovi con una limetta per le unghie, inoltre potete rifinire le piccole fessure del vostro uovo di pasqua con nastrini o passamanerie e fermarli con appositi spillini da patchwork.

Queste graziose uova in polistirolo decorate sono un’idea molto carina per abbellire e rendere più colorata la vostra tavola di Pasqua. 
Se dotate di un semplice supporto in cartoncino o altro materiale, le uova possono essere dei simpatici segnaposto o, come nel nostro caso, possono essere inserite in un vasetto ed utilizzate come centrotavola. 
Bastano pochi prodotti da decoupage e tanta fantasia per realizzare delle bellissime composizionipasquali ideali per arricchire la vostra tavola o per fare dei piacevoli omaggi ad amici e parenti.



1- Ecco il materiale occorrente per realizzare questa composizione che può essere facilmente reperito in un colorificio: uova di polistirolo della misura che preferite, stecchini di legno da spiedo, piccoli tamponi e colori acrilici metallizzati.
2- Iniziate inserendo uno stecchino da spiedo nella parte inferiore dell’uovo.
3- In questo modo potrete maneggiare tranquillamente l’uovo anche dopo averlo colorato senza sporcarvi o rovinare la decorazione.
4- Mettete una piccola quantità del colore che avete scelto per l’uovo in un piattino di plastica (non utilizzate le vostre stoviglie abituali per i colori, ma sempre quelle usa e getta).
5- Tenete l’uovo di polistirolo sollevato attraverso lo stecchino e iniziate a colorarlo dopo aver intinto il tampone nel colore che preferite: per lo stesso uovo potete utilizzare anche più di un colore dandogli, così, delle sfumature particolari. Noi abbiamo utilizzato il giallo, il lilla ed il verde acqua.
6- Dipingete tutte le uova dei colori che preferite e lasciatele asciugare in un vaso per almeno un’ora A questo punto potete lasciare le uova senza ulteriori ornamenti o proseguire con la decorazione.
7- Per la decorazione occorre: colori acrilici 3D, perline, adesivi a tema pasquale e filo metallico decorato.Tutto l’occorrente si trova facilmente nei colorifici ma potete tranquillamente utilizzare quello che avete in casa.
8- Una volta scelto il colore e gli ornamenti non vi resta altro che liberare la fantasia e realizzare la vostra personalissima decorazione utilizzando prima i colori acrilici 3D ed applicando,poi, le varie perline e gli adesivi.
9- Ecco qualche idea per decorare le vostre uova di polistirolo.
10- Una volta pronte, mettete le vostre uova ad asciugare in un vaso per 2 ore e, quando saranno pronte, potrete realizzare la vostra composizione centrotavola.




in idee per creare trovi anche:


sassi dipinti lana cotta pasta fimo pasta di mais pasta di sale
SHARE